Come bloccare la fantasia dei bambini?

Facile: dando le risposte. 

Pensiamoci, quante volte diamo ai nostri figli e alle nostre figlie delle risposte senza che ce lo abbiano chiesto? 

La soluzione, sembra che noi genitori si debba averla sempre!

Si fa così, non si usa così, no non lo fare, non si può.

Il mestolo serve per cucinare

La maglietta è utile per vestirsi

Il lavandino serve per lavarsi

Una pentola ci serve per cucinare

Il bosco è per passeggiare

Noi adulti siamo incasellati nei nostri schemi, negli usi consueti degli oggetti.

Dove noi vediamo un bastone loro ci vedono una spada, una canna da pesca, una bacchetta, una freccia, un albero, un ombrello, un binocolo, un ponte!

Proviamo a non dare le risposte. 

Proviamo a rimanere in silenzio, a non commentare subito l’uso sbagliato dell’oggetto, o il comportamento inaspettato. 

Proviamo a lasciarli fluire, immaginare, giocare. Lasciamoli sperimentare.

Anche con i no inutili blocchiamo la loro fantasia. 

Non aprire l’acqua che poi bagni tutto (ovvio, se c’è acqua ci si bagna, e che male c’è? Poi asciughiamo!).

Non abbiamo tempo adesso? Ok, allora proponiamo di posticipare l’attività in un momento più giusto, non troppo lontano. 

Non correre che ti fai male (e quindi come gioco, come una lumaca? E se non corro quando imparo bene l’equilibrio?).

Abbiamo paura che si facciano male? Offriamo degli ambienti di gioco sicuri come terreno, prato, giardino, dove se anche cadono non possano farsi troppo male.

Questi sono solo due esempi che possono aiutarvi a lasciare un po’ andare, favorendo la loro fantasia. 

Le domande che possiamo farci sono: 

Posso dire un sì, invece? 

Posso rimanere in silenzio e osservare, invece di intervenire? 

Posso incuriosirmi del suo mondo invece di proporre il mio?

La fantasia dei nostri bambini e delle nostre bambine è innata, non spengiamola noi con i nostri confini di adulti!

Lasciamoli volare!

Ora spengi tutto, siedi accanto, resta in ascolto, scopri!

Francesca e Sadia Safina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *