Casa Safina

ADOLESCENTI ALIENI IN CASA: imprigionarli o liberarli?

adolescenti, casa Safina

L’adolescenza è caos, è incoerenza, è tutto e il contrario di tutto.

E noi genitori ci troviamo spiazzati di fronte a figli e figlie che non riconosciamo più.

Erano buoni e cari e adesso, chi li capisce più? Ed è proprio così!

Perché neanche loro, in realtà, si capiscono davvero fino in fondo.

Ed è proprio questa assenza di comprensione, questa tempesta ormonale, cerebrale, emotiva, che permette di CERCARE.

Dalla ricerca di sé nasce la propria identità ed è proprio per questo che è inutile e anche dannoso imprigionare un adolescente, sarebbe come togliere i pennelli ad un pittore.

Limitiamo i continui commenti sui capelli, i giudizi sulle amiche, la critica delle giornate inutili passate diversamente da come noi adulti vorremmo per loro.

Basta con le nostre aspettative catapultate sui nostri figli e figlie! Quando un’aspettativa viene disattesa, anche solo minimamente, scatta il dramma.

Quante ore siamo stati anche noi appoggiati a un muretto con gli amici a parlare del nulla? A guardare cose stupide in tv…provate a ricordare…cosa ci dicevano gli adulti?

Ogni generazione di adolescenti sembra alla deriva, agli occhi degli adulti.

Eppure (quasi) tutti, ogni volta, siamo riusciti a diventare persone serie, responsabili, con la testa sulle spalle, a funzionare nella vita.

Lasciamoli liberi di sperimentare,

manteniamo solo le REGOLE ESSENZIALI,

lasciamo a loro la fantasia di vivere le loro giornate!

Lasciamo stare le punizioni, non servono a nulla, solo al vostro ego! Mandiamo avanti il dialogo e il confronto, non mollate!

Facciamo sentire loro che noi ci siamo, sempre e comunque.

Che li abbracceremo sempre e comunque in un abbraccio pieno di amore sempre, in ogni situazione.

Facciamo sentire loro che il nostro amore incondizionato non dipende da ciò che fanno o non fanno, da quanto vanno bene a scuola! Per favore no! Non li imprigioniamo in doveri, aspettative premature di adultità.

Lasciamoli scegliere la loro rotta di navigazione, restando sempre a disposizione se vogliono consultare le nostre mappe, ma non scegliamo noi al posto loro la via da percorrere. Lasciamo loro aria!

Facciamo un sano passo indietro

 

Adesso chiudi il blog…abbraccia!

 

Francesca e Sadia Safina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: